• Mar. Gen 31st, 2023

Due nuove opere in permanenza nella collezione del Museo Arte Contemporanea di Kapan città (Armenia)

Filippo Biagioli Armenia

Si conclude oggi un lungo cammino che mi portò qualche mese fa a realizzare due importanti opere (almeno per me). Si tratta di due lavori rituali in metallo: la Spada di Maria e la Sua Corona. Entrambe oggi si trovano custodite in piena zona di guerra nel Museo di Arte Contemporanea della città di Kapan, al confine tra Armenia e Azerbaigian. Per chi volesse approfondire: L’Italia si schiera a favore dello sterminio degli armeni . Fondamentalmente io considero lo sterminio un abominio a prescindere, di qualsiasi natura esso sia e contro chiunque venga perpetrato. In particolare, sono ancor più addolorato perché colpisce un popolo che ha già subito stermini in passato (ricordo che la popolazione armena in quanto a genocidi è seconda solo al popolo ebraico). Ricordo anche, che l’Armenia e i suoi cittadini qualche anno fa hanno accolto me e le mie opere con molto calore e gentilezza. Ancora oggi, ci sentiamo.

Perché ho realizzato questa Spada e questa Corona lo racconto nel video che sarà trasmesso in diretta mondiale su Youtube venerdì 20 alle ore 18.

Nel frattempo ringrazio doverosamente l’Armenia, la città di Kapan, i miei amici presenti sul luogo, la mia preziosa Bianca Di Cecio e xxx per le traduzioni.

Che la Pace cada su tutti noi.

A presto.

Un caro abbraccio.

Filippo