• Mer. Nov 30th, 2022

NOTA:


Chi desidera acquistare le opere può rivolgersi a:
per i DIPINTI: Galleria Viadeimercati Vercelli che ne detiene l’esclusiva, CLICCANDO QUI

Seguimi su Twitter @analphabeta.

Pagina facebook: European Tribal Art Gallery

————————————————————————–

Buongiorno / Buonasera a tutti,
la mostra a Serravalle Pistoiese è ormai terminata. E’ stato raccolto molto materiale informativo storico, su tutte le “opere” che la Cappella custodisce. Ne ho fatto un articolo, che sarà disponibile appena finito di tradurre. Nel frattempo, vedendo le foto in rete della mostra, mi hanno chiamato persone interessate ad organizzarmi altre mostre. Bene, speriamo si evolva tutto per il meglio…
Nel frattempo, c’è una mia opera nell’asta n.4 alla Borromeo Studio d’Arte: http://asteborromeo.arsvalue.com/asta/asta-n-4—affordable–young-art/sessione/sessione-unica—dal-lotto-1-al-lotto-200/lotto/135/3138/4142/2948323/50

filippo biagioli gioco del sole asta n 4 lotto 135 borromeo studio d'arte
filippo biagioli gioco del sole asta n 4 lotto 135 borromeo studio d’arte

Lotto 135 FILIPPO BIAGIOLI (1975) Gioco del sole, 2013 Legno di abete di recupero sagomato e dipinto – Esemplare unico 11,5×26,5×19 cm Firma alla base Certificato di archiviazione su fotografia

Prima volta in assoluto che passa un mio “gioco” in asta. Fatte le corna e tutte le scaramanzie del caso 😀 mi preme dare un accenno di cosa si tratta nello specifico. Qualche tempo fa a Affordable Art Fair di Milano, la Galleria Viadeimercati presentò un Gioco dell’Oca, da me realizzato con stoffa e legno. Il Gioco dell’Oca, si racconta in ambienti “esoterici” che fu inventato per avviare le persone prescelte a un cammino “iniziatico”. Infatti analizzando la sequenza matematica e le raffigurazioni delle caselle che lo compongono, vengono fuori una nutrita serie di simboli e insegnamenti. Benchè io sia contrario a molti, moltissimi testi, tesi e boiate varie che girano sul web riguardo all’argomento, ho trovato un articolo invece ben scritto e che spiega tutto il gioco nel dettaglio, analizzandolo molto accuratamente: http://www.labirintoermetico.com/06Numerologia_Cabala/gioco_oca/struttura_simbolica_gioco_oca.htm complimenti all’autore. Vi consiglio di leggerlo.
Veniamo al Gioco del Sole, che è l’opera in asta. La Chiave (potrete leggere accuratamente cosa si intende, nel capitolo a lei dedicato, nel libro “Arte sul Fiume”; un libro sull’Arte Rituale che ho sempre in fase di stesura) di questo gioco è in tutt’altri termini rispetto al gioco precedentemente citato. Come abbiamo visto, il Gioco dell’Oca, fornisce, se pur in maniera criptata una serie di informazioni e di sequenze numeriche matematiche, che l’iniziato apprende “giocando” e che nel futuro, durante il suo “cammino” diverranno chiare. Nel Gioco del Sole non si apprendono informazioni, ma viene esercitata la “Pazienza” e richiamata la “Fortuna”. C’è chi pensa che la “Fortuna aiuta gli audaci” e c’è chi pensa che la Fortuna abbia nella Pazienza e nel riuscire a sopportare la frustrazione dell’attesa, armi supplementari per meglio agire e apparire. Questo gioco aiuta a sviluppare la tolleranza alla frustrazione dell’attesa e la spinta verso la Fortuna. Non ci sono sequenza matematiche particolari e le raffigurazioni riportate sull’opera sono tutti simboli legati al Sole. Ha la particolarità di essere dipinto con colori cari alla mia ideologia di Alchimia (Bianco, Rosso e Nero) e le pedine sono abbinamenti tra questi toni. Ha quattro pedine e tre dadi. Ognuno si sceglie la pedina che desidera (si può giocare anche da soli, perchè ripeto, non è un gioco di competizione, è un gioco di esercizio Alchemico). Si collocano i segnalini scelti nella casella dove ci sono i due triangoli bianchi su sfondo rosso. Si tirano i tre dadi, due sono composte da numeri e uno dal segno “-” o “+”. Si avanza o indietreggia in base al risultato ottenuto. Quando siamo all’inizio e viene il segno meno, non si fa niente, se non attendere il risultato con il segno “+”. poi si scorre nel gioco come le varie caselle indicano. Alla fine però, l’arrivo è dove in foto si vede collocata la casella grigia. In questo luogo (il Tempio) bisogna arrivarci in maniera precisa, con un tiro esatto. Tutto questo si avvicina molto “All’esercizio del Veleno” (potrete approfondire anche questo, in futuro, sul libro “Arte sul Fiume”).

Questo per adesso è tutto

A presto

filippo

l’analphabeta

Nroomから度々展示に参加しているイタリア人作家Filippo Biagioliが、新作漫画を届けてくれました。日本語版のタイトルは「退屈」です。

 

日々の生活に何かが足りないと感じる時、何だか新しい事をしてみたい時、ちょっとだけ背中を押してくれる・・かも(たぶん?)

詳しくは以下をどうぞ。読んでみたい方はご一報ください。通常のFilippo作品も掲載中です。

 

http://nroom-artspace.com/Filippo.html