• Gio. Dic 8th, 2022

Visita il mio Bookshop e acquista i miei libri. (CLICCA QUI)

Per ISCRIVERSI al SITO e alla NEWSLETTER

clicca qui!

Buongiorno / Buonasera a tutti,
in effetti…avevo detto che ci saremmo risentiti a settembre ma una ventata di ottime notizie mi ha fatto felicemente rompere questa promessa. Moltissimi che seguono l’arte da collezionisti o appassionati, sanno molto bene come il concetto di “mercato” e “quotazione” sia sempre più o meno presente nel giudizio relativo ad un’opera. Inconsciamente o no, molte volte lo influenza anche nel suo aspetto culturale. Il tutto poi trascende in: ottenere mostre pagando, avere inserimento nei libri pagando, avere articoli su riviste o pubblicità più o meno velatamente, pagando. Non dico assolutmanete che questo sia sbagliato, se una persona vuole giustamente promuovere quel che fa e ne ha le possibilità, è giusto che acquisti uno spazio per proporsi. Quello su cui vorrei mettere luce io, è che l’aspetto culturale riferito ad un’opera non sempre è direttamente proporzionale alla visibilità che un artista ha, o ottiene. Non dico che l’opera si debba giudicare secondo i miei parametri culturali, però io guardo al suo aspetto e se esso soddisfa il mio gusto. poi mi metto a “sentire” tramite tutti i sensi, se mi trasmette qualcosa. Il tutto, unito anche all’aspetto “feticista” della cosa, ovvero se è stata esposta in determinati posti, creata in particolari maniere ecc.ecc. se ciò che mi lascia dentro è emozione e arricchimento, ecco, per me fa cultura. Essa vale mille volte di più di un qualcosa che vedo proposto intorno a me solo per aver pagato uno spazio. Questo giro di parole per farvi capire nel mio piccolo, quanto sono molto, molto, molto soddisfatto delle tre news che vado a proprorvi:

NROOM ARTSPACE. Il workshop di Osaka è andato molto bene, come sempre è stato incentrato su l’avvicinare i bambini all’arte tramite il divertimento e il gioco intuitivo. Questo, inutile dirlo è di fondamentale importanza e sono felice (ma anche qualcosa in più) che siano state usate, anche le mie stoffe. Con questo, salvo nuove indicazioni abbiamo finito il ciclo di mostre e workshop che grazie a Nroom Artspace hanno toccato Giappone e Korea. Sembra ci sia un rinnovato interesse di proseguire l’avventura anche il prossimo anno, staremo a vedere. Io ci spero proprio. Nel frattempo con molto orgoglio, vi presento quella che anche per me è stata una piacevole sorpresa, ovvero la creazione di una pagina personale sul sito della galleria. http://nroom-artspace.com/Filippo.html Come già ho avuto modo di scrivere su Twitter, bene o male se vuoi esporre, uno spazio per la collocazione delle opere lo trovi sempre…ma a me da italiano appassionato dell’oriente, vedere i miei kimono analphabetici e il mio fumetto tradotto nella patria dei manga, dei kimono, della tradizione, è una grandissima gioia e non riesco a esprimerla a parole. la esprimo in entusiasmo perchè mi son già venuti in mente un paio di progetti per il Giappone.

CRITICALETTERARIA.ORG. Il sito in questione ha fatto davvero una grande cosa. Alessandro Dario Greco ha scritto questa recensione su Criba 1 ovvero Il Divoratore di Affetti http://www.criticaletteraria.org/2012/08/criticomics-in-viaggio-con-criba.html La grande soddisfazione è che il pezzo è scritto con passione e con cognizione di causa, ovvero non è una di quelle cose che vengono proposte standardizzate (pagando…), ma è una recensione scritta avendo letto realmente il libro ( e si vede) e presentando senza doppi fini sia gli aspetti positivi e negativi del libro. A tal proprosito…sugli aspetti negativi mi trovano pienamente d’accordo 🙂 a loro tutti, va un grande ringraziamento

LE BONHOMME. Uscito a luglio 2012 Le bonhomme. Quaderni democratici. numero unico. Traggo dal sito e potete vederlo qui: http://www.liminamentis.com/libri-pozzoni-ivan-le-bonhomme-quaderni-democratici-nu-35170.html

“Il numero unico di rivista Le bonhomme nasce, nel nome di una tradizione di numeri unici molto diffusa all’inizio e a metà del secolo scorso, come tentativo di recuperare, dai cassetti di ibernazione criogenetica della storia, le energie delle avanguardie artistiche del secolo XX, riorientandole verso tematiche, di interesse attuale, connesse all’involuzione post-moderna della società e della cultura occidentali; non avendo intenzione alcuna di cedere ai luoghi comuni storiografici della morte della storia o dell’etica, davanti ai cancelli di Auschwitz e dentro Auschwitz, davanti ai crolli della necro-economia mondiale e dentro i domini delle borse valori, il tema centrale del numero unico Le bonhomme è la morale, affrontata dalle molteplici visuali dell’arte, della letteratura, della poesia, della filosofia e della storia.”

In tale rivista è presente sul finale una mia fotografia analphabetica da titolo “Esodo”.

Giunti fin qui avrete capito quanto io sia rimasto soddisfatto e abbia anche voglia di condividere questa gioia con tutti voi, che non mi lasciate mai solo: chi segue il mio lavoro, chi mi scrive in privato, chi legge il blog, chi mi scrive su twitter, ecc. ecc Prima di lasciarvi (a questo punto credo riscriverò davvero a settembre) vi ricordo i link per seguire in diretta il making of (o lavoro in progresso) di Criba MILLENNIUM e della mostra alla galleria Agorà di Monsummano Terme (PT)

Criba MILLENNIUM http://criba.forumattivo.com/t506-criba-millennium

Mostra Agorà Monsummano Terme. http://criba.forumattivo.com/t518-making-of-monsummano-terme-fotografia-disegnidicembre-2012

Nroomから度々展示に参加しているイタリア人作家Filippo Biagioliが、新作漫画を届けてくれました。日本語版のタイトルは「退屈」です。
日々の生活に何かが足りないと感じる時、何だか新しい事をしてみたい時、ちょっとだけ背中を押してくれる・・かも(たぶん?)

詳しくは以下をどうぞ。読んでみたい方はご一報ください。通常のFilippo作品も掲載中です。
http://nroom-artspace.com/Filippo.html

Questo è davvero tutto…a presto!!!
un abbraccio
filippo
l’analphabeta







Follow Me on Pinterest